Acquista Online Prodotti Tipici Valdiverdura

Arancia Amara

Nel caso dell'Arancia Amara non parliamo di una cultivar propriamente detta, in quanto si tratta di un frutto simile all'arancia dolce solo nell'aspetto ma che di fatto è un agrume molto diverso, tanto che anche il nome scientifico è differente, ovvero Citrus x Arantium (il simbolo x in botanica ha un preciso significato e indica gli ibridi). L'arancia amara, che viene anche chiamata melangolo, infatti, è frutto dell'ibridazione tra due altri agrumi, vale a dire il pomelo (Citrus Maxima, così chiamato per le dimensioni molto ampie) e il mandarino. Ciononostante, da secoli (ha un'origine molto antica) questo agrume è divenuto una varietà autonoma. Dell'arancio amaro, inoltre, esistono parecchie tipologie che perlopiù vengono impiegate in ambito industriale per la produzione di profumi attraverso gli olii essenziali.

Principali caratteristiche dell'arancia amara

A causa del sapore molto forte e amaro, questa tipologia di arancia molto raramente viene destinata al consumo diretto. Essa ha comunque delle proprietà medicinali e viene spesso impiegata come aromatizzante. A livello fisico e morfologico, le differenze con l'arancia dolce (citrus sinensis) derivano innanzitutto dalla presenza di spine ben più lunghe vicino alle foglie che, a loro volta, sono riconoscibili per il colore e l'aroma molto più intenso. Anche i fiori risultano molto più odorosi rispetto a quelli chearancia amara compaiono sulle piante di arance dolci e questo è il motivo principale per cui questo agrume ha trovato un uso molto abbondante in campo profumiero.

Anche la buccia si presenta diversa sul piano estetico a causa di una colorazione più intensa e una maggiore ruvidità. Il frutto è giunto intorno all'anno Mille in Italia dalla Sicilia grazie allo sbarco degli Arabi, che coltivavano questa pianta già dal secolo precedente. Nonostante non abbia una grande importanza commerciale, l'albero di arancio amaro si incontra molto spesso nella stragrande maggioranza degli agrumeti: la pianta di questa varietà, infatti, essendo molto più robusta viene frequentemente impiegata come portainnesto e come ibridatrice.

Dato il gusto molto particolare, le arance amare vengono comunque utilizzate dall'industria dolciaria per produrre marmellate e canditi. Anche la buccia vanta una molteplicità di usi ed è spesso destinata alla produzione di liquori e superalcolici come il Curaçao e gli amari, ma non solo, perché dalla buccia vengono estratti digestivi e tonici che sfruttano le proprietà medicali di questo frutto. Si ritiene che gli olii essenziali estratti dall'arancio amaro, inoltre, favoriscano l'appetito. Tra le altre proprietà benefice dell'olio essenziale di arancia amara segnaliamo la sua funzione tonificante nei confronti del sistema nervoso (è ritenuto un efficace antidepressivo e aiuta a combattere le forme di insonnia e di stress psico-fisico) e dell'apparato digerente. Infine, è considerato un eccellente disinfettante ed è utile nella lotta alla forfora e all'acne giovanile.

Tra i numerosi profumi ottenuti grazie all'arancio amaro ricordiamo in particolare la Zagara, tipica essenza siciliana conosciuta in tutto il mondo. Di questo frutto esistono numerose varietà, la più particolare delle quali è rappresentata dal Citrus Aurantium Bizzaria, una variante piuttosto rara, che ha la peculiarità di produrre, oltre alle arance amare, anche frutti di limone cedrato o, nei casi più estremi, dei frutti che combinano le caratteristiche delle due tipologie.

acquista arance

VENDITA ONLINE ARANCE AMARA PRODOTTA A RIBERA